Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

STUDI INTERNAZIONALI

Corso di laurea magistrale

Descrizione del corso


Classe:

LM-52

Dipartimento:

  • SCIENZE POLITICHE

Sito internet:

http://www.sp.unipi.it
Il corso di laurea magistrale in Studi Internazionali offre l'opportunità di approfondire lo studio critico e analitico del sistema internazionale con particolare attenzione al ruolo degli Stati e delle loro politiche estere e a quello delle organizzazioni internazionali. Studia le ragioni delle crisi e dei conflitti, dei modi in cui questi si siano o possano in futuro essere risolti, tenendo conto degli assetti storici, economici, giuridici e politico-istituzionali che caratterizzano l'epoca contemporanea. Discipline storiche, economiche, giuridiche, politologiche e sociologiche costituiscono la base culturale condivisa: nella prima parte del percorso comune, gli studenti acquisiscono competenze in senso marcatamente interdisciplinare e su di esse innestano competenze e abilità specifiche previste durante la restante parte degli studi a seconda del curriculum prescelto fra i due previsti. Il curriculum in geopolitica degli interessi europei nell’era della globalizzazione fornisce gli strumenti per operare in maniera adeguata nelle dinamiche del mondo euromediterraneo e post-sovietico, elaborando analisi e costruendo relazioni in ambito accademico, politico, commerciale e finanziario. Attenzione viene dedicata alla politica estera dell'Italia nell'area, all'integrazione euroasiatica e al sistema di rapporti con l'Unione Europea e la Nato. Il curriculum in governance delle migrazioni offre le nozioni tecnico-operative per comprendere, spiegare, governare i fenomeni migratori, sia nell'ambito di istituzioni internazionali, nazionali e locali, che nel contesto di associazioni e organizzazioni no profit che si occupano di migranti, rifugiati e richiedenti asilo, o che programmano e gestiscono progetti di integrazione dei migranti, nonché progetti di sviluppo e co-sviluppo e di cooperazione. Un particolare rilievo è dato alla dimensione europea della politica migratoria e al dialogo tra UE e paesi di origine e di transito. La formazione comune si completata da qualificate competenze linguistiche (una lingua europea più un'abilità linguistica a scelta ' con particolare attenzione per cinese, turco, arabo e russo) e informatiche. Sono previsti una serie articolata di requisiti di accesso che regolano l'iscrizione degli studenti al primo anno del corso. Le modalità didattiche prevedono lezioni frontali, esercitazioni e seminari. Sono previsti attività didattiche per il recupero crediti, l'attribuzione di un tutor che segue il percorso di ciascun studente. Sono inoltre disponibili 12 cfu a scelta dello studente per ulteriori approfondimenti di studio in altri corsi di studio promossi dal Dipartimento o dall'Ateneo o anche per prolungare, fino ad un totale di 12 cfu, il proprio percorso di tirocinio. Le modalità di verifica consistono in una prova orale, che può essere associata a prove scritte e di verifica intermedia.

Requisiti Ammissione

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa