Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Bando "Brevetti+", premi ed incentivi per gli innovatori italiani

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), attraverso la Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione (DGLC) e l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) - ha destinato 30,5 milioni di Euro agli interventi a favore di micro, piccole e medie imprese finalizzati ad individuare strategie per lo sviluppo di progetti innovativi basati sui brevetti.La misura si pone l'obiettivo di incrementare il numero delle domande di brevetto, tutelare la proprietà industriale, favorire la valorizzazione economica dei brevetti delle micro, piccole e medie imprese, favorendo lo sviluppo di una strategia brevettuale e l'accrescimento della loro capacità competitiva.
Invitalia, per conto del MISE, sostiene lo sviluppo della strategia nazionale in tema di proprietà industriale e brevettuale


La misura è articolata in due linee di intervento:


Premi per la brevettazione – per incrementare il numero di domande di brevetto nazionale e l'estensione di brevetti nazionali all'estero: a. Deposito di una domanda di brevetto nazionale all'UIBM (premio €1.500); b. Estensione di una domanda di brevetto nazionale all'EPO (€3.000); c. Estensione di una domanda di brevetto nazionale al WIPO (€4.000); d. Estensione della domanda a Paesi aderenti al PCT (fino a €6.000). Destinatari sono Micro, piccole e medie imprese, con sede legale ed operativa in Italia, che abbiano avviato almeno un procedimento relativo a:

- deposito di una o più domande di brevetto nazionale all'UIBM, a far data dal 1/1/2011;
- estensione di una o più domande di brevetto nazionale all'EPO (European Patent Office), a far data dal 1/1/2011;
- estensione di una o più domande di brevetto nazionale al WIPO (World Intellectual Property Organization), a far data dal 1/1/2010.

Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti – per potenziare la capacità competitiva delle micro, piccole e medie imprese attraverso l'acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato. I servizi richiedibili sono: industrializzazione e ingegnerizzazione (servizi specialistici finalizzati alla progettazione produttiva, alla prototipazione, all'ingegnerizzazione, ai test di produzione, alla certificazione di prodotti e processi); organizzazione e sviluppo (progettazione organizzativa, IT governance, studi e analisi per il lancio di nuovi prodotti, studi e analisi per lo sviluppo di nuovi mercati); trasferimento tecnologico (proof of concept, due diligence tecnologica, predisposizione degli accordi di cessione in licenza del brevetto, predisposizione degli accordi di segretezza). E' prevista la concessione di un'agevolazione in conto capitale del valore massimo di € 70.000. Destinatari sono Micro, piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, aventi sede legale ed operativa in Italia.

La misura è a sportello – non sono previste scadenze. La misura è aperta fino ad esaurimento fondi.

Per ulteriori informazioni consultare l'avviso alla pagina http://www.invitalia.it/site/ita/home/sviluppo-imprenditoriale/brevetti.html

 

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa