Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)

Corso di laurea

Descrizione del corso


Classe:

L/SNT1

Dipartimenti:

  • MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE (referente)
  • PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
  • RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA

Modalità di accesso:

numero chiuso - info sul concorso

Sito internet:

http://www.med.unipi.it/corsi-di-studio/cdl-triennali/cdl-professioni-sanitarie/infermieristiche-e-ostetriche/286/165-cdl-infermieristica.html

Il corso di laurea in Infermieristica mira a formare laureati in grado di svolgere attività dirette alla prevenzione, alla cura, e salvaguardia della salute individuale e collettiva in strutture sanitarie assistenziali accreditate.
I laureati possiedono le conoscenze dei fenomeni biologici, ereditari e fisiopatologici anche in correlazione con l’individualità psicologica e le realtà socio-ambientali e dei principi culturali e professionali di base che orientano il processo, la concettualità, l’agire infermieristico nei confronti della persona assistita e della collettività.
Conoscono l’aspetto morfologico e funzionale dei vari organi e apparati nonché l’etiopatogenesi delle principali malattie, integrano le conoscenze acquisite con la pratica del nursing e tentano di identificare il livello d’autonomia dell’assistito, dei suoi bisogni manifesti, delle sue capacità anche in rapporto alle sue caratteristiche fisiche psichiche e sociali.
Durante il corso di laurea acquisiscono la capacità di individuare le abitudini di vita, le reazioni alla malattia, all’ospedalizzazione, agli interventi assistenziali nelle varie età e nelle più comuni situazioni cliniche ivi comprese quelle maternoinfantili, essendo idonei a rispondere alle esigenze dei malati attraverso la capacità a pianificare, fornire, valutare un’assistenza infermieristica globale per individui, famiglie, gruppi, nell’ambito delle problematiche etico-deontologiche della cura e assistenza alle persone.
Individuano e segnalano al medico le sospette condizioni patologiche che richiedono un approfondimento diagnostico o un intervento terapeutico anche per malati dell’area critica, secondo i principi etici che costituiscono le basi del consenso informato e delle valutazioni di pertinenza dei comitati di bioetica.

 

Requisiti Ammissione

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa