Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

SCIENZE POLITICHE

Corso di laurea

Descrizione del corso


Classe:

L-36

Dipartimento:

  • SCIENZE POLITICHE

Modalità di accesso:

libero - info sul test di valutazione

Sito internet:

http://www.sp.unipi.it
Il corso in Scienze politiche forma laureati che padroneggiano le dinamiche politico-istituzionali, giuridiche, economiche e sociali delle società contemporanee. Particolare rilievo è attribuito alla conoscenza di molteplici strumenti teorici e metodologici che consentono di raggiungere tre obiettivi: capacità di analizzare e interpretare le strutture istituzionali, le regole formali e i processi decisionali che caratterizzano i sistemi politici; padroneggiare la logica dei processi di formazione ed attuazione delle politiche pubbliche all'interno degli apparati dello Stato e nelle istituzioni sovranazionali; interpretare le dinamiche sociali, politiche, economiche e giuridiche che determinano l'attuale configurazione dei modelli di governo. Il corso prevede un biennio comune e un terzo anno di specializzazione in cinque differenti curricula. Nel biennio gli studenti acquisiscono padronanza di discipline storiche, economiche, giuridiche, politologiche e sociologiche. Il curriculum economico propone i modelli teorici per comprendere i processi di cambiamento negli assetti economici delle società contemporanee, analizzando i comportamenti dei molteplici attori (consumatori, imprese, Stato, Banca centrale, sistema finanziario) che ne caratterizzano le dinamiche, sul piano nazionale e internazionale. Il curriculum giuridico studia i modelli teorici sottesi ai processi di cambiamento negli assetti organizzativo-istituzionali delle società contemporanee. Rilievo è dato ai processi decisionali delle istituzioni nazionali, sovranazionali e internazionali, delle pubbliche amministrazioni, delle imprese private e delle organizzazioni no profit, degli assetti Costituzionali in rapporto ai diritti individuali e di cittadinanza. Il curriculum internazionale analizza le caratteristiche e lo sviluppo delle relazioni istituzionali e politiche tra le organizzazioni statali dell'Unione Europea e nello scenario internazionale. La conoscenza delle relazioni internazionali e della storia di paesi extra-europei sviluppa la capacità di trovare soluzioni alle sfide connesse all'attività delle istituzioni pubbliche e private che operano in un contesto internazionale. Il curriculum sociologico approfondisce i modelli teorici necessari per comprendere le trasformazioni degli assetti dei processi di sviluppo, colti nelle loro dimensioni sociali, educative, economiche, politiche e territoriali. Rilievo assume lo studio degli assetti organizzativi del mondo del lavoro, delle problematiche ambientali e di quelle di genere.Il curriculum storico-politico analizza i processi di cambiamento di medio e di lungo periodo negli assetti fondamentali dei sistemi politici e istituzionali contemporanei, colti nella loro dimensione ideologica, culturale, geografica ed economica. L'analisi degli assetti storici e contemporanei assunti dal potere è studiata in relazione alle trasformazioni di lungo periodo. In tutti i curricula, lo studio di due lingue straniere consente la comparazione tra esperienze nazionali. Il corso prevede una prova d'ingresso obbligatoria e attività di recupero per chi non l'abbia superata.Iscrivendosi gli studenti indicano il curriculum di loro interesse. Sono offerte alternative fra insegnamenti e sono previste attività di tirocinio e di apprendimento di competenze informatiche. Il percorso si conclude con una prova finale, un saggio scritto, da discutere oralmente. La didattica prevede lezioni frontali, seminari ed esercitazioni. La programmazione didattica è in due semestri. La formazione interdisciplinare permette ai laureati di trovare occupazione in molteplici aree professionali.Gli impieghi più ricorrenti sono relativi: alla produzione di beni e servizi; alla gestione e amministrazione delle organizzazioni pubbliche e private; allo sviluppo e alla gestione delle risorse umane; alla cooperazione e sviluppo di enti locali e internazionali;

Requisiti Ammissione

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa