Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

FISICA

Corso di laurea

Piano di Studi


Primo anno

  • Geometria (9 cfu)

    • Nozioni di base dell'algebra lineare: spazi vettoriali e applicazioni lineari, endomorfismi e teoria della diagonalizzabilita`, prodotti scalari.
  • Analisi Matematica (15 cfu)

    • Il corso intende fornire gli elementi del calcolo differenziale e integrale per funzioni di una variabile reale, con lo scopo di acquisire rigore logico, pervenire ad una buona padronanza di calcolo, conoscere le principali tecniche dimostrative. Calcolo differenziale e integrale per funzioni di più variabili.
  • Fisica 1 (15 cfu)

    • Meccanica classica: spazio e tempo, velocità ed accelerazione, leggi di Newton; forze inerziali e sistemi non inerziali; la forza gravitazionale universale; lavoro, potenziale ed energia; leggi di conservazione; forze centrali; corpo rigido.
      Fluidi. Termodinamica.
  • Laboratorio 1 (12 cfu)

    • Il corso introduce gli studenti alla misure di grandezze fisiche, prevalentemente meccaniche e termodinamiche, all'analisi dei dati raccolti, alla modellizzazione dei dati, e al confronto con la teoria.
  • Informatica (6 cfu)

    • Elementi della programmazione con utilizzo del linguaggio C. Introduzione sulle architetture dei calcolatori e sulla programmazione assembler; descrizione delle principali caratteristiche del linguaggio C.
  • Abilità linguistica (3 cfu)

    • Padronanza di una seconda lingua della comunità europea
  • Secondo anno

  • Metodi Matematici 1 (6 cfu)

    • Serie di Fourier. Spazi di Hilbert e teoria degli operatori lineari. Funzioni di variabile complessa. Trasformate di Fourier e di Laplace. Equazioni del calore, di d'Alembert, di Laplace. Applicazioni a problemi di fisica classica e quantistica.
  • Chimica Generale (6 cfu)

    • Il corso ha lo scopo di introdurre lo studente ai concetti fondamentali della stechiometria, del legame chimico, dell’equilibrio e, più in generale, delle proprietà e della reattività degli elementi e dei composti. Particolare enfasi viene data alla deduzione delle proprietà di una sostanza sulla base della posizione che gli elementi costituenti occupano all’interno del Sistema Periodico.
  • Fisica 2 (15 cfu)

    • Elettrostatica, correnti stazionarie. Magnetismo e induzione elettromagnetica.
      Elettrodinamica classica. In particolare: trattazione relativistica, onde elettromagnetiche, irraggiamento, ottica fisica: interferenza e diffrazione.
  • Meccanica Classica (12 cfu)

    • Cinematica e dinamica relativistica; formulazione lagrangiana e hamiltoniana della meccanica; spazio delle fasi; teorema di Liouville; potenziali termodinamici; fasi termodinamiche; equazione del trasporto; teorema-H ed entropia; insieme microcanonico, canonico e grancanonico.
  • Laboratorio 2 (12 cfu)

    • Il corso introduce alla misura di grandezze elettromagnetiche, e all'uso di strumentazione elettronica di base.
  • 6 cfu a scelta nel gruppo GR3

    • complementi di analisi matematica
    • Complementi di analisi matematica (6 cfu)

      • Superfici; massimi e minimi vincolati; curve e curve rettificabili; campi di vettori conservativi; integrazione su curve e superfici.
    • Fondamenti di Metodi Matematici per la Fisica (6 cfu)

      • Elementi di Calcolo differenziale e integrale in R Campi vettoriali. Elementi di teoria delle equazioni differenziali ordinarie e alle derivate parziali. Calcolo delle variazioni. Elements of differential and integral calculus in R. Vector fields. Elements of the theory of ordinamy and partial differential equations. Calculus of variations.
  • Terzo anno

  • Metodi Matematici 2 (6 cfu)

    • Funzioni di Green e teoria delle distribuzioni con applicazioni alla fisica.
  • Meccanica quantistica (15 cfu)


    • Obiettivi formativi: Acquisire nozioni fondamentali della meccanica quantistica, stati quantistici, operatori e leggi fondamentali. Acquisire capacita' di
      soluzioni di problemi semplici. Oscillatore armonico. Momento angolare e spin. Applicazioni ai problemi tridimensionali solubili. Atomi di idrogeno. Simmetrie, statistiche
      e quantum entanglement. Metodi di approssimazione (teoria delle perturbazioni, metodo variazionale). Introduzione alla teoria della diffusione.
      Moto di particelle cariche in campo elettromagnetico. Atomi.
  • Fisica 3 (9 cfu)

    • Formulazione relativistica covariante dell'elettrodinamica; invarianza di gauge. Teoria classica dello scattering. Ottica classica. Teoria dell'irraggiamento. Meccanica relativistica: decadimenti e urti. Cenni e esempi dalla fisica nucleare e fisica delle particelle.
  • Prova finale (3 cfu)

    • La prova finale per il conseguimento della Laurea in Fisica consiste nella verifica della capacità del laureando di esporre e di discutere con chiarezza e padronanza un argomento del corso di studio, approvato dalla Commissione di Laurea.
  • Struttura della Materia (6 cfu)

    • Statistiche quantistiche; bosoni: BEC, corpo nero; fermioni; cristalli; teorema di Bloch, bande di energia, metalli e isolanti; approssimazione adiabatica; fononi; calore specifico dei solidi. Introduzione ai laser.
  • 12 cfu a scelta nel gruppo GR2

    • Corsi sperimentali e applicativi
    • Acustica con laboratorio (12 cfu)

      • Fondamenti di acustica. Pressione, Potenza e Intensità sonora. Velocità del suono. Impedenza acustica. Onde piane, sferiche, cilindriche. Fenomeni d’interfaccia: assorbimento, riflessione, trasmissione, diffusione. Materiali e Sistemi fonoassorbenti e fonoisolanti. Assorbimento dell’aria. Caratteristiche generali dei fenomeni acustici e del disturbo acustico e parametri di valutazione. La propagazione del suono in ambiente esterno. Divergenza geometrica. Cause di attenuazione: atmosfera, gradienti di vento e temperatura, effetto suolo, vegetazione, ostacoli. Barriere acustiche: teoria e dimensionamento. Acustica degli ambienti confinati: Campi sonori diffusi e riverberanti. Onde stazionarie. Tempo di riverberazione. Formula di Sabine. Descrittori dell’intelligibilità del parlato. Acustica dei teatri. Insonorizzazione ed isolamento di macchinari e ambienti. Esempi di bonifica di ambienti chiusi. Livelli sonori. Scala dei decibel. Spettri sonori. Acustica psicofisica: sistema uditivo umano. Proprietà e valutazione delle sensazioni uditive. Disturbo e danno da rumore. Audiogramma. Curve di ponderazione spettrali e temporali. Isofoniche. Normativa nazionale di acustica: Legge 447/95 e decreti applicativi. Normativa tecnica e standard di riferimento (UNI, ISO, EN). Zonizzazione acustica: procedure, metodi, problematiche. Parametri di valutazione dell’inquinamento acustico. Limiti nazionali. Valutazione di impatto acustico. Piani di risanamento: metodi per scelta e predisposizione degli interventi. Valutazione di priorità ed efficacia. La Direttiva Europea 49/02 e il DLgs 194/05. Mappatura strategica, Piani d’azione e loro relazione con clima acustico e piani di risanamento. DPCM 5/12/97. Isolamento tra unità immobiliari. Isolamento da rumori esterni, da rumori di calpestio e da rumori di impianti a funzionamento continuo e discontinuo. Indici acustici ed edilizia scolastica e convenzionata. Rumore e vibrazioni negli ambienti di lavoro. DLgs 81/08. Valutazione dell’esposizione personale. Controllo del rumore alla sorgente. Metodi per la riduzione dell’esposizione. Cenni a controllo attivo e passivo del rumore. Protettori individuali. Vibrazioni meccaniche: Fisica elementare delle vibrazioni. Risonanza. Trasmissibilità. Effetti e controllo delle vibrazioni di macchinari nelle costruzioni e sull’uomo. Misure di vibrazioni. Norme tecniche. Controllo delle vibrazioni in ambienti di lavoro. Strumenti per misura e caratterizzazione di livelli sonori: fonometro e analizzatore di spettro. Specifiche tecniche e requisiti. Classi di precisione, tolleranza, direttività, range dinamico, sensibilità. Elaborazione e analisi di segnali acustici. Caratteristiche temporali, spaziali e spettrali del rumore. Parametri e procedure di misura. Analisi in frequenza in banda costante e a percentuale costante. Analisi FFT. Analisi temporale e statistica di segnali acustici casuali e non. Media RMS. Tecniche di misura e rilevamento dell’inquinamento acustico ambientale. Riconoscimento di componenti tonali e impulsive. Metodi per la stima dell'incertezza di misura e identificazione delle cause. Incertezza strumentale e operativa. Influenza dell’operatore e cause di errori sistematici. Metodi per la riduzione degli errori. Criteri e metodi per la misura del tempo di riverbero. Misura dei descrittori di acustica edilizia del DM 5-12-1997. Verifica strumentale della presenza di onde stazionarie. Utilizzo di software di acquisizione ed elaborazione dati di misura. Valutazione del rumore prodotto da sorgenti singole, impianti industriali e infrastrutture di trasporto. Utilizzo di software per la progettazione dei requisiti acustici degli edifici. Utilizzo dei software per la propagazione sonora in ambiente esterno. Utilizzo di programmi GIS. Applicazione dei modelli ad interim e del modello CNOSSOS a ferrovie, strade e sorgenti industriali.
    • Laboratorio 3 (12 cfu)

      • Il corso prevede un percorso di elettronica digitale ed analogica, e ottica fisica. Vengono realizzate alcune applicazioni elettroniche di interesse fisico, alcune esperienze di ottica fisica e vengono discussi alcuni dispositi optoelettronici.
    • Tecnologie digitali (12 cfu)

      • Il corso introduce alla fisica dei dispositivi a semiconduttore, con l'obiettivo di apprendere le tecnologie alla base della strumentazione fisica utilizzata attualmente nei laboratori di ricerca e di misura. Le esperienze proposte fanno uso di diversi tipi di sensori e dell'elettronica analogica e digitale necessaria per il corretto condizionamento del segnale; vengono insegnate anche le prime nozioni per l'impiego di microcontrollori dedicati all'uso generale in un laboratorio di fisica.
  • 12 cfu a scelta nel gruppo GR1

    • Corsi a scelta dello studente (1 esame)
    • Progettazione e realizzazione di esperienze di fisica (3 cfu)

      • Il corso introduce alla progettazione e realizzazione di semplici ma significative esperienza di fisica, collegate alle nozioni apprese nei corsi di fisica generale e meccanica quantistica.
    • Introduzione alla fisica subnucleare (6 cfu)

      • Illustrare allo studente le principali linee di ricerca della fisica subnucleare e delle relative metodologie sperimentali
    • Elementi di fisiologia e fisiopatologia (6 cfu)

      • Il corso fornisce elementi di base di fisiologia e fisiopatologia: dalla cellula al tessuto all'organo/apparato, ai sistemi, all'organismo. Sono trattati esempi di integrazione delle metodologie fisiche nelle provedure cliniche di diagnosi e terapia.
    • Storia della fisica (3 cfu)

    • Teoria dei gruppi (6 cfu)

      • Obiettivi formativi: verranno esposti i principi fondamentali della teoria dei gruppi, sia gli aspetti matematici che le applicazioni fisiche. Si studieranno le algebre di Lie e le loro rappresentazioni. Obiettivi formativi in Inglese: The fundamental principles of the group theory will be exposed, together with the mathematical aspects and the physical applications. Lie algebras and their representations will be studied.
    • Geometria 2 (6 cfu)

      • Nozioni e applicazioni piu' avanzate dell'algebra lineare (dualita', teoria di Witt, forma normale di Jordan, quadriche).
    • Filosofia della fisica (3 cfu)

      • Sviluppo concettuale della fisica fino alla metà del '900, meccanica statistica, relatività, meccanica quantistica, struttura della materia, teoria dei campi dall'elettromagnetismo alle teorie di gauge, fondamenti della filosofia della fisica.
    • Equazioni alle derivate parziali (6 cfu)

      • Convergenza uniforme. Spazi funzionali. Funzioni analitiche. Teorema della contrazione: inversione locale, Cauchy-Lipschitz. Misura di Lebesgue. Equazioni di D'Alembert e del calore.
    • Storia concettuale della fisica (3 cfu)

      • Sviluppo concettuale della fisica dall'antichità fino al '800. Massa, forza, energia, campi, inerzia, simmetria, nozioni dello spazio e tempo, applicazioni di matematica in fisica dal '200.
    • Fisica dei materiali per la fotonica (3 cfu)

      • Elementi di base della fisica dei materiali semiconduttori e polimerici usati per la realizzazione di dispositivi optoelettronici.
    • Fisica dell'atmosfera (6 cfu)

      • Fondamenti della struttura dell'atmosfera, termodinamica nell'ambiente, trasporto radiativo, dinamica in un sistema rotante a varie scale, fronte, previsioni, analisi metereologiche, temporali, elettricità atmosferica, sistemi convettivi, cambiamenti climatici.
    • Chimica fisica e laboratorio (6 cfu)

      • Il corso vuole fornire gli elementi di base della chimica fisica.
    • Elementi di storia della fisica (6 cfu)

      • Il Corso ha due obiettivi: il primo, analizzare in modo integrale un testo fondamentale della Scienza, il Sidereus Nuncius di Galileo e studiare le conseguenze prodotte sulla storia del pensiero; il secondo, metodologico, fornire un esempio di come si affronta lo studio di un testo e del suo contesto storico, con riferimenti alla storia della scienza.
    • Tecnologie Digitali A (6 cfu)

      • Il corso introduce alla fisica dei dispositivi a semiconduttore, con l'obiettivo di apprendere le tecnologie alla base della strumentazione fisica utilizzata attualmente nei laboratori di ricerca e di misura. Le esperienze proposte fanno uso di diversi tipi di sensori e dell'elettronica analogica
    • Laboratorio 3A (6 cfu)

      • Il corso prevede un percorso di elettronica digitale. Vengono realizzate alcune applicazioni elettroniche di interesse fisico.
    • Teoria dei gruppi A (3 cfu)

      • Verranno esposti i principi fondamentali della teoria dei gruppi, sia gli aspetti matematici che le applicazioni fisiche.
    • Meccanica Quantistica A (9 cfu)

      • Acquisire nozioni fondamentali della meccanica quantistica, stati quantistici, operatori e leggi fondamentali. Acquisire capacita' di soluzioni di problemi semplici. Oscillatore armonico. Momento angolare e spin. Applicazioni ai problemi tridimensionali solubili. Atomi di idrogeno. Simmetrie, statistiche e quantum entanglement.
    • Fisica Musicale (3 cfu)

      • Il corso introduce lo studente alla descrizione fisica del suono, degli strumenti musicali e dell'elaborazione elettronica e digitale di segnali acustici.
    • Astrofisica generale (6 cfu)

      • Il corso intende trattare alcuni dei principali problemi dell'astrofisica moderna, illustrando in modo interdisciplinare le differenti tecniche necessarie per affrontare i problemi cosmici.
    • Fluidodinamica (6 cfu)

    • Fondamenti di Metodi Matematici per la Fisica (6 cfu)

      • Elementi di Calcolo differenziale e integrale in R Campi vettoriali. Elementi di teoria delle equazioni differenziali ordinarie e alle derivate parziali. Calcolo delle variazioni. Elements of differential and integral calculus in R. Vector fields. Elements of the theory of ordinamy and partial differential equations. Calculus of variations.
    • Principi Termici e Meccanici per l'Ingegneria Nucleare (12 cfu)

      • Il corso introduce gli aspetti di termodinamica e trasmissione del calore applicati a problemi di interesse alla tecnologia degli impianti nucleari. In aggiunta a questa parte, verranno trattati gli elementi di meccanica dei fluidi utili per la soluzione di problemi di moto di un fluido all’interno di un circuito. '

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa