Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi Modulo di ricerca su uniPi

Tirocini non curriculari

Il tirocinio è un periodo di formazione presso un'azienda o un ente che permette di creare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell'ambito dei processi formativi, offrendo allo studente un'esperienza diretta del mondo del lavoro.

I tirocini non curriculari

  • sono rivolti ai neolaureati che hanno conseguito il titolo di studio da non più di 12 mesi;
  • il tirocinio deve iniziare, e non necessariamente concludersi, entro i 12 mesi dal conseguimento della laurea;
  • non possono essere attivati da coloro che hanno conseguito un Master o un Dottorato di ricerca;
  • sono svincolati da percorsi formali di istruzione universitaria in quanto maggiormente finalizzati a favorire l'inserimento lavorativo e le scelte professionali mediante un periodo di formazione in ambiente produttivo e una conoscenza diretta del mondo del lavoro;

Hanno una durata massima di 6 mesi, proroghe comprese, ad eccezione dei soggetti svantaggiati ai sensi della L. 381/91 (durata massima 12 mesi) e soggetti disabili di cui all'art. 1, comma 1, L. 68/99 (durata massima 24 mesi).

Il soggetto ospitante deve corrispondere un'indennità al tirocinante secondo la normativa vigente nella regione sede del tirocinio. In assenza di specifica legge regionale, dovrà essere corrisposta un'indennità almeno pari ad euro 300,00 lordi mensili. Per i tirocini non curriculari che si svolgono presso aziende ed enti operanti in Toscana dovrà essere corrisposta una indennità lorda mensile pari ad almeno 500,00 euro;

La gestione amministrativa (stipula di convenzioni con Aziende/Enti pubblici e progetti formativi) è di competenza della "Direzione Didattica e Servizi agli Studenti" - Formazione insegnanti, tirocini e apprendistato, Largo Pontecorvo 3, Complesso ex Marzotto - Edificio E - 56127 Pisa.
La normativa di riferimento è quella regionale, dove vigente, in assenza della quale si applica la disciplina contenuta nell'Accordo tra il Governo, le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, sul documento recante "Linee-guida in materia di tirocini".

I tirocini vengono attivati sulla base di apposite convenzioni stipulate tra l'Azienda/Ente ospitante e l'Università di Pisa. Al momento dell'avvio dello stage, l'Azienda/Ente redige un progetto formativo che riporta gli obbiettivi del tirocinio, sede di svolgimento e durata, posizioni assicurative. Il progetto è sottoscritto da un tutor aziendale (che affiancherà il tirocinante sul luogo di lavoro), un tutor accademico (individuato dal tirocinante e responsabile degli aspetti didattico-organizzativi del tirocinio) e dal tirocinante.
Il responsabile aziendale alla fine del suddetto tirocinio dovrà redigere una relazione finale che attesti le competenze acquisite dal tirocinante.

Opportunità di tirocinio

Sportello Tirocini L'orario di apertura al pubblico dello Sportello Tirocini è il seguente: lunedì: ore 9,00-11,00martedì: soltanto su appuntamento dalle…

Il registro delle presenze e i moduli necessari alle diverse pratiche (interruzione, proroga, sospensione ecc.)

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa